Explore
 Lists  Reviews  Images  Update feed
Categories
MoviesTV ShowsMusicBooksGamesDVDs/Blu-RayPeopleArt & DesignPlacesWeb TV & PodcastsToys & CollectiblesComic Book SeriesBeautyAnimals   View more categories »
All reviews - Movies (30) - DVDs (1) - Games (3)

GoldenEye 007 review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 05:41 (A review of GoldenEye 007)

Played a lot in a local pub with my friends, really cool remembering.


0 comments, Reply to this entry

Tetris review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 05:39 (A review of Tetris)

Beautifull in his semplicity and in the spartan colour of the B/W/Y of the ancient GB.


0 comments, Reply to this entry

Geri's Game review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 03:51 (A review of Geri's Game)

Sapete chi mi ricorda? Il vecchietto che ripara Woody in TOY STORY 2. Che ne pensate?

Do you know who does he remember me? The old man who repairs Woody in TOY STORY 2. What do you think?


0 comments, Reply to this entry

The Great Mouse Detective review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 02:41 (A review of The Great Mouse Detective)

Basil l'investigatopo, brillante, ben fatto, familiare, casalingo, caldo. Non un must see, ma un worth looking.


0 comments, Reply to this entry

The Ghost Writer review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 10:24 (A review of The Ghost Writer)

Bello, affascinante. Storia con colpo di scena. Alcuni attori fuori forma ma solo per un cameo (Belushi), altri in piena forma (McGregor), altri ancora improbabili (scegliete voi). La storia funziona, azione in un film dove non dovrebbe essercene ma ci sta benissimo. Bei panorami, belle case, bei luoghi, bella vita, ma ne vale la pena? Da un regista "travagliato".


0 comments, Reply to this entry

Grown Ups review

Posted : 6 years, 10 months ago on 15 October 2010 08:24 (A review of Grown Ups)

Orribile filmetto che strappa sì e no due risate massimo, delle quali ne ricordo solo una, la scena in cui sono seduti e alternano il guardare una gnocca ed un albero a tempo per non farsi sgamare. Da evitare, ma solo perchè io non sono entrato nello spirito di un film per americanio oramai "cresciuti", spacciato come comico ma secondo me "melanconico" e coniando un neologismo "melancomico". Wow, che genio che sono.


0 comments, Reply to this entry

Red review

Posted : 7 years, 1 month ago on 5 July 2010 11:49 (A review of Red)

"I learned one thing during the war: that you fight with whatever you've got, whatever you can lay your hands on... and you never stop. The minute you do, that's the minute the world rolls right over you."
OH YEAH!


0 comments, Reply to this entry

In ascolto - The Listening

Posted : 8 years, 2 months ago on 9 June 2009 10:33 (A review of In ascolto)

Fantaspionaggio con una carica di inquietudine estremamente efficace.

Una battaglia tra spie e uomini senza scrupoli per il controllo di Echelon, il sistema di intercettazione globale delle telecomunicazioni ideato da un'azienda americana. Il Grande Fratello è già qui.

La pratica delle intercettazioni su larga scala procede tranquilla nel più grande centro d'ascolto del mondo, in Inghilterra, sotto il controllo dell'Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana (NSA). A rivoluzionarne la portata tecnologica giunge Ashe, spietato rappresentante della Wendell-Cranshaw Technologies, azienda privata che ha sviluppato un software satellitare capace di intercettare e registrare qualsiasi conversazione che avvenga nei pressi di un telefono di terra o cellulare, anche se spento. Per poterlo vendere alla cifra esorbitante che costa, però, il software deve rimanere segreto, affinché nessuno ne scopra i limiti. E invece accade che Francesca Savelli, a Roma, entri casualmente in possesso di una valigetta contenente i progetti del programma. Creduta una spia industriale, viene braccata dalla Wendell-Cranshaw con l'aiuto dell'NSA, ma a difenderla c'è proprio un agente di alto rango del servizio segreto, Wagley, che a Roma ha da anni un conto in sospeso.
Il primo pregio, macroscopico, di questo atipico film italiano di spionaggio è tanto banale quanto stranamente fuori moda di questi tempi: l'attualità. Sebbene non esattamente un instant movie, perché discretamente connotato anche come thriller fine a sé stesso, il debutto di Giacomo Martelli ha infatti prima l'acume di scoprire una "piega" nel nostro sistema, poi il coraggio di denunciarla a viso aperto. Questa piega si chiama Echelon, un sistema per l'intercettazione di telecomunicazioni che permette all'intelligence americana di tenere sotto controllo praticamente ogni individuo del mondo, e di mandare a benedire ogni dissertazione sul concetto di privacy. Badate bene: il film è fantaspionaggio, Echelon no. Esiste, eccome. E, messo al centro del film, gli conferisce una carica di inquietudine estremamente efficace, sostenuta meravigliosamente da un Michael Parks eccelso come sempre, al cui fianco Maya Sansa purtroppo scompare.
Il film si incupisce sia visivamente che narrativamente nella parte finale, forse più per limiti di mestiere che non per una scelta consapevole, ma riesce comunque a tenere il ritmo di trovate estetiche quantomeno originali, e a insinuare un timore ancor più strisciante di Echelon: chi, esattamente, controlla i servizi segreti americani?

By Mymovies.it


0 comments, Reply to this entry

DLC ovvero espansioni.

Posted : 8 years, 6 months ago on 11 February 2009 04:26 (A review of Fallout 3)

Questo stupendo gioco ora ha anche una espansione, e altre due stanno per arrivare nel giro di pochio mesi. Accattatevillo.


0 comments, Reply to this entry

Sportacus... non Spartacus.

Posted : 8 years, 6 months ago on 11 February 2009 04:25 (A review of Welcome To Lazy Town [2006])

Serie Tv in onda su Sky ed evidentemente ora anche in DVD. A SKy non si accorgono che si chiama Sportacus e non Spartacus l'atletico protagonista, che accorre in aiuto degli amici in pericolo mangiando uno "sport" "dolcetto". Il rompiscatole Robby Rancido si traveste per fare guai e nessuno lo riconosce. Sportacus, tra salti inutili e dopo aver orbitato inutilmente sul villaggio da cui prende il nome il tutto su un pallone aerostatico, sventa sempre i suoi piani. Il tutto tra musica, balletti e personaggi memorabili come "Solomè", versione straniera del giovane Gabriele.


0 comments, Reply to this entry



Insert image

drop image here
(or click)
or enter URL:
 link image?  square?

Insert video

Format block